Casa

Come si fa a sgusciare le uova sode velocemente?

Passaparola!

Quando si cucinano le uova sode poi c’è sempre il problema di doverle sbucciare. Se non si conoscono le tecniche giuste, infatti, sgusciare le uova sode  può risultare un’operazione lunga, noiosa e anche difficile. Molto spesso infatti accade che alcuni piccoli pezzettini di buccia rimangono attaccati all’uovo sodo e non ne vogliono sapere di staccarsi, altre volte invece con la buccia viene via anche una buona parte dell’albume. Per non parlare infine delle dita fastidiosamente sporche e puzzolenti che rimangono alla fine di questa operazione. Ecco allora 4 semplici metodi per sgusciare le uova sode velocemente in modo facile e pulito.

1. Sgusciare le uova con il cucchiaino

Dopo aver bollito e fatto raffreddare le uova, tagliatele a metà con un coltello seghettato. A questo punto inserite un cucchiaino (meglio se di piccole dimensioni) fra la chiara dell’uovo e la sua buccia. Mentre con una mano tenete la metà dell’uovo sodo, con l’altra fate ruotare il cucchiaino lungo il perimetro tenendolo sempre in contatto con la parte interna del guscio. Quando avrete completato il giro con il cucchiaino vedrete che la parte mangiabile dell’uovo uscirà praticamente da sola dal suo guscio e rimarrà sul cucchiaino, con il quale la potrete depositare su un nuovo piatto pulito.

sgusciare uova sode velocemente

2. Sgusciare le uova soffiando

Questo è un metodo famoso. Una volta raffreddate le uova sode, rompete il guscio ai due poli e togliete la buccia da queste estremità per un diametro di qualche centimetro. Alla fine di questa operazione avrete quindi ancora tutta la parte centrale della buccia da togliere. Ma se avete fatto bene la prima parte non dovrete che appoggiare l’uovo sulla bocca e soffiarci dentro dal polo più appuntito perchè tutta la parte commestibile esca dal buco sull’altro polo. Il metodo funziona, ma le sbucciature ai poli devono essere sufficientemente larghe e il soffio breve e deciso.

3. Sbatterle in un bicchiere d’acqua

Un altro modo che pochi conoscono per sgusciare le uova è quello di sbatterle in un bicchiere con un po’ di acqua. Fate così: mettete l’uovo bollito in un bicchiere di vetro, con un paio di cm d’acqua e ponete una mano sopra al bicchiere come fosse un tappo. A questo punto sbattete energeticamente il tutto, come se doveste fare un cocktail shakerato, per una ventina di secondi. Se avete fatto tutto correttamente, ora vi basterà prendere il guscio con due dita e tirarlo leggermente verso di voi, si sfilerà proprio come una pelle lasciando l’uovo sodo intero e pulito. Eseguite queste operazioni sopra un lavandino perchè l’acqua vi può scivolare fra le dita (non sarà comunque un problema, la sgusciatura riuscirà lo stesso) e state attenti a tenere molto saldamente il bicchiere per evitare che vi scivoli e vada in mille pezzi.

Potrebbe interessarti anche questo articolo: “Come si fa a capire se un uovo è fresco?“.

4. Schiacciare e rollare

I metodi descritti finora servono tutti a sgusciare un uovo bene e velocemente, ma la tecnica più veloce ed efficace è senza dubbio quella di schiacciare e “rollare” l’uovo su un tavolo. E’ sufficiente mettere l’uovo sodo sul tavolo, assestare un colpo deciso (non troppo, sennò lo schiaccerete, ma sufficiente a rompere per bene la buccia) e continuare poi a rollare l’uovo sul tavolo mantenendo la pressione. Grazie all’elasticità dell’uovo questa tecnica permette alla buccia di rompersi mantenendo però intera la parte da mangiare. Con un po’ di pratica riuscirete a sgusciare un uovo in modo perfetto in pochi secondi. Ecco un tutorial molto breve (russo… ma niente paura, si capisce benissimo!) che spiega alla perfezione questa tecnica.

Vi abbiamo presentato 4 pratiche tecniche per sgusciare un uovo sodo in modo perfetto velocemente e senza sporcarsi troppo le mani. Le avete provate? Quali sono quelle che funzionano meglio secondo voi? Aspettiamo i vostri commenti!


Passaparola!
Previous post

Come si fa a prelevare denaro con il Bancomat?

Next post

Come si fa ad aprire la Partita Iva online?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *