Alcune neo-mamme possono avere dei dubbi riguardo alla temperatura del latte nel biberon, specie quando si riscalda quello fatto da latte in polvere o peggio ancora quando si deve sciogliere e scaldare il latte che era stato messo in congelatore.


Il dubbio è abbastanza sensato, dato che un latte troppo freddo sarebbe mal digerito dal bambino e potrebbe provocargli dolori di pancia, mentre uno troppo caldo rischia di scottargli le labbra e la lingua anche perchè i bambini hanno la cute molto sensibile e delicata. Ma non c’è da aver paura, esiste un metodo molto semplice e pratico per capire esattamente qual è la temperatura ideale per il latte della prima infanzia.

Sentire la temperatura del latte con il polso

temperatura latte biberon

Basta pensare che il latte materno esce dal seno alla temperatura corporea di 37°C, quindi anche il latte riscaldato deve essere a questa temperatura. Per verificare che sia così lascia cadere una goccia di latte sul polso (dalla parte del palmo) che è una zona molto sensibile alla temperatura. Se sentirai una sensazione di freddo allora devi scaldarlo ancora un po’, se al contrario sentirai caldo significa che va raffreddato.

La temperatura ideale del latte nel biberon è quando non senti nessuna sensazione nel momento in cui versi una goccia sul polso, addirittura quasi non ti devi accorgere che la goccia è caduta.

Utilizzare uno scaldabiberon

scaldabiberon temperatura biberon

Speriamo che queste indicazioni ti siano state utili. Ci eravamo già occupati di neonati nella guida “Come si fa cambiare il pannolino“, in cui avevamo dato anche molti altri consigli e suggerimenti per il benessere del bambino e l’igiene della casa. In questo articolo invece abbiamo visto due modi per verificare se la temperatura del latte nel biberon è quella giusta. Ne conosci altri? Scrivicelo nei commenti!

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *