Persona

Come si fa a misurare il battito cardiaco?

Passaparola!

Per misurare il battito cardiaco ci sono dei semplici metodi empirici e altri che invece prevedono l’uso di strumenti, reperibili ormai bassissimo costo.

Innanzitutto puoi usare il classico metodo della lettura del polso. Metti la mano sinistra con il palmo verso l’alto e appoggia delicatamente indice e medio della mano destra sulla parte esterna del polso sinistro, appena sotto l’attaccatura del pollice. Facendo ora una leggera pressione sentirai distintamente i battiti e ti basterà contare quanti ne percepisci in un minuto. Da notare però che questo metodo non è affidabile quando si sta facendo attività fisica (per esempio correndo si rischia di confondere i sobbalzi del corpo con i battiti del cuore).

Esiste anche un’altra soluzione gratuita e più tecnologica. Se hai sempre con te il tuo smartphone puoi scaricare una delle tante app che si trovano negli store (tipo questa per Android) e che permettono proprio di misurare la pulsazione semplicemente appoggiando il polpastrello di un dito sul flash della fotocamera. La fotocamera legge la differenza di colore dovuta al passaggio intermittente del sangue nei capillari della pelle e ne ricava la pulsazione. Anche in questo caso però la misura del battito è affidabile solo in condizioni molto controllate, e sfido chiunque a riuscire a tenere il dito sulla fotocamera mentre sta pedalando senza perdere lo smartphone per strada!

Infine per misurare il battito cardiaco puoi avvalerti di strumenti pensati appositamente, come cardiofrequenzimetri a fascia toracica (molto precisi e a prezzi ragionevoli, tipo quello che puoi trovare in questa pagina) o da polso (leggermente meno affidabili dei primi ma ancora più economici, e adatti alla maggior parte degli scopi, come quello che puoi trovare qui).

In ogni caso misurare la frequenza cardiaca è molto importante non solo per tenere sotto controllo la propria salute (un valore troppo alto potrebbe essere un sintomo di tachicardie, ansia, aterosclerosi, cardiopatie…)  ma anche per massimizzare gli effetti dell’esercizio per dimagrire, come ho spiegato nella pagina dedicata all’Interval Training.

E tu conosci qualche altro metodo per misurare il battito cardiaco? Scrivimelo nei commenti!


Passaparola!
Previous post

Come si fa l'esercizio interval training?

Next post

Come si fa a capire dov'è il nord?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *